Che cos'è la Stevia?

Mercoledì, 19 Febbraio 2014

Il termine Stevia oggi identifica sia la pianta che i suoi componenti, sebbene solo alcuni abbiano proprietà dolcificanti. I Glicosidi Steviolici sono i reali componenti dolcificanti che si estraggono tramite essicazione e purificazione delle foglie di Stevia. Sono state identificate 11 molecole note come Glicosidi Steviolici e, tra questi, il Rebaudioside-A è quello che presenta il miglior profilo sensoriale abbinato ad un elevato potere dolcificante, che risulta essere anche 200-300 volte superiore a quello dello zucchero.
Gli estratti di Stevia sono quindi al 100% di origine naturale e non apportano alcuna caloria. Hanno indice glicemico pari a zero, per questo la Stevia è adatta anche alle persone diabetiche e si inserisce nella tendenza generale di un'alimentazione più sana e naturale. Gli estratti di Stevia rappresentano al momento la migliore alternativa allo zucchero. Le numerose ricerche e gli studi compiuti hanno appurato la completa innocuità della Stevia nei confronti della salute umana. La FDA (Food and Drug Administration) e la FAO/OMS la riconosco idonea per tutta la famiglia.
Dovendo riassumere le proprietà della Stevia evidenziamo:

 

  • 100% naturale
  • Zero calorie
  • Basso indice glicemico, adatto ai diabetici
  • Stabile al calore, può essere sottoposta a cottura (fino a 200°C)
  • Amica dei denti
  • Elevata solubilità, ideale per diverse applicazioni alimentari
  • Non fermentante
  • Eccellente shelf-life


La Stevia può essere utilizzata, in alternativa allo zucchero, nella preparazione di torte, confetture, bevande e può essere cotta fino a 200°. Essendo priva di zucchero, non favorisce la carie, concorrendo ad una migliore igiene orale; per di più non contiene allergeni o glutine.
Lo Stevioside e il Rebaudioside non vengono metabolizzati e non contengono calorie, hanno l'aspetto di polvere bianca, se raffinati, ed un sapore molto dolce. Si possono ottenere per estrazione idroalcolica o acquosa con successiva evaporazione del liquido estrattivo. Nei luoghi di origine la Stevia è considerata una delle migliori piante officinali esistenti, infatti, oltre al potere dolcificante, le vengono riconosciute proprietà ipotensive, antifungine e ipoglicemiche, per cui è utilizzata per regolare il tasso di glucosio nel sangue, per ridurre il desiderio di dolci, per attenuare l'appetito, per migliorare la digestione e per prevenire la carie e le infezioni gengivali. La foglia intera è considerata benefica non solo per l'organismo ma anche per la pelle.